CON L’ARSENALE IN CASA, ARRESTATO

IN MANETTE UN PREGIUDICATO 38ENNE

411

Era un arsenale ben fornito quello che i Carabinieri hanno scovato in casa di un 38enne di Palagiano (Taranto), pregiudicato. L’uomo è stato arrestato e trasferito in carcere per detenzione di armi clandestine e stupefacenti, esplosivo e banconote false. In particolare i Carabinieri, che si sono avvalsi del fiuto del cane addestrato “Chichi”, hanno trovato nei due immobili perquisiti, 4 pistole, di cui, due semiautomatiche e una a tamburo, tutte con matricola abrasa, ed una pistola a salve. Trovate inoltre 100 cartucce di vario calibro e marca, un taser ed una balestra. Nel giardino, in un bidone in plastica sigillato e sotterrato, sono stati poi trovati: 2 fucili, entrambi a canne mozze, di cui uno con matricola abrasa e l’altro con matricola, su cui sono in corso accertamenti; 6 pistole, fra cui 5 con matricola abrasa e una priva di matricola, con i rispettivi caricatori provvisti di cartucce e pronte per l’uso, nonchè 160 cartucce di vario calibro e marca. La droga trovata ammonta invece a 31 chili complessivi, uno di cocaina e 30 di hashish in panetti. E ancora: trovati un silenziatore artigianale; un giubbotto antiproiettile; diversi bilancini di precisione; una maschera carnevalesca. Rinvenuti dai Carabinieri anche 13 ordigni di manifattura artigianale di circa 100 grammi l’uno, confezionati con carta, polvere pirica e micce a lenta combustione. Gli esplosivi sono già stati fatti brillare dal personale artificiere del Nucleo Investigativo di Taranto dell’Arma. Infine, trovate 49 banconote da 10 euro contraffatte. Allo stato, sono diverse le ipotesi al vaglio dei Carabinieri circa la provenienza e la destinazione d’uso di quanto rinvenuto. Tutto è stato sequestro. (AGI)

Comments are closed.