COLPISCE MOGLIE CON UN CELLULARE, ARRESTATO

INTERVENGONO I CARABINIERI, IL MARITO FINISCE AI DOMICILIARI

194

I Carabinieri del Comando Stazione di San Giorgio Jonico hanno arrestato in flagranza di reato, un 73enne, per i presunti reati di “maltrattamenti in famiglia e Lesioni Personali” commessi nei confronti della moglie.

Tutto è nato da una ennesima lite tra i coniugi durante la quale l’uomo avrebbe causato lesioni alla testa della consorte a seguito del lancio di un telefono cellulare.

L’uomo, secondo quanto dichiarato dalla donna in denuncia, avrebbe da tempo assunto atteggiamenti violenti nei suoi riguardi, mai denunciati, al fine, di preservare la serenità dei figli.

La vittima è stata sottoposta alle cure mediche presso il presidio sanitario di Manduria ma non ha inteso fare ricorso al centro antiviolenza.

L’anziano, fatta salva la presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva, al termine delle formalità di rito, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari, presso altra abitazione di sua proprietà, fuori dal Comune di San Giorgio Jonico, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Comments are closed.