“CHIEDIAMO UN TAVOLO SUL TEMA ASILI NIDO”

Nuovo intervento dello Snalv Confsal: "In un mese nulla è cambiato"

827

“E’ passato oltre un mese e le emergenze degli asili nido comunali restano tali!”. E’ quanto denuncia in una nota la segreteria dello Snalv Confsal.

Il 14 febbraio scorso, si era tenuto un incontro richiesto dalla segreteria prov.le dello SNALV enti locali

presso la direzione pubblica istruzione del Comune di Taranto. Erano presenti per il Comune

l’assessore al personale Paolo Castronovi, Il consigliere comunale delegato Michele De Martino,

Carmen Zolfarelli della direzione pubblica istruzione, per lo SNALV Salvatore Mattia segretario

prov.le e Rosa Marilli della segreteria prov.Le SNALV educatrice asilo nido comunale.

Il documento sulle problematiche degli asili nido comunali era stato inviato al Sindaco e preso in considerazione dalla parte pubblica, concordando un successivo appuntamento per ricevere risposte in merito dopo quindici giorni. ma da allora, secondo lo Snalv, tutto è rimasto uguale.

Per una questione così delicata e complessa come i servizi per la prima infanzia che per la prima volta in Italia vengono a far parte del sistema di educazione ed istruzione nazionale (l.107/15) . scrivono i rappresentanti Snalv – ci aspetteremmo che l’Amministrazione comunale sapesse andare oltre le questioni formali, che in questo caso rischiano di apparire anche pretestuose, per promuovere invece un confronto costruttivo fra tutte le componenti politiche, sindacali, amministrative e tecniche che vogliano esprimere un progetto sul futuro degli asili nido a gestione diretta comunale di cui la nostra città dispone. Asili nido patrimonio e serbatoio di cultura per l’infanzia, in una città che si sente priva di tutto, anche dell’aria, ma vuole guardare con speranza al futuro. Chiediamo dunque al Sindaco di convocare in tempi brevi un tavolo sul tema: costruiamo insieme un futuro per consolidare ed estendere la gestione diretta degli asili nido comunali della città. Siamo vicini alla data nella quale si festeggerà in tutta Italia la legge 107/15, che ha preso il posto della legge 1044/72 istitutiva degli asili nido. Sarebbe bello se il Sindaco e tutta l’Amministrazione comunale volessero dar vita nella città, unendosi a tante altre città d’Italia ad un’iniziativa celebrativa. Il tavolo di cui sopra potrebbe essere un’occasione per definirla.

Comments are closed.