CERIMONIA CONCLUSIVA DELLA 71^ EDIZIONE DEL CARNEVALE DI MASSAFRA

Le premiazioni, lo spettacolo e l'arriverderci al 2025 con "Il Sogno"

193

In una gremita piazza Garibaldi, si è tenuta sabato sera, 22-6-2024 – la cerimonia di premiazione con la consegna di riconoscimenti per i “protagonisti” dell’edizione 2024, condotta dai due presentatori ufficiali Antonio Mappa e Antonella Martucci.

Il sindaco Fabrizio Quarto e l’assessore allo Spettacolo, Turismo e Spettacolo Domenico Lasigna hanno consegnato targhe ai partecipanti  e ai vincitori nelle varie categorie: Carri Allegorici (“La Bella Epoque” dell’Associazione Pressis Charta), Gruppi Mascherati (ex aequo “L’ombelico del mondo” dell’Associazione Culturale “Massafra Nostra” e  “La Super Nonna” dell’Associazione “Arte-Spettacolo APS”)  e Maschere di Carattere (“La magia delle donne” di Maria Rosaria Del Prete).

Attribuiti anche i seguenti riconoscimenti: “Premio Simpatia” alla premiata ditta Ciccio, Lillino e Christian; “Premio Fair Play” per la corretta partecipazione al gruppo capeggiato da Alberto Briga con Cortese e Scarcia; “Premio alla Società Operaia” per la Gioconda Itinerante.

Il tema unico dell’edizione 2024 è stato “Wonderwoman” (richiama il personaggio dei fumetti degli anni ‘40, diventato ben presto una “icona” con i suoi straordinari punti di forza e con la rappresentazione di molti valori della cultura femminile; individua anche l’esercito silenzioso di tante donne che affrontano la propria piccola battaglia quotidiana tra famiglia, casa e lavoro).

Al termine della cerimonia di premiazione Uccio De Santis ed il suo gruppo hanno “riscaldato” ancora di più piazza Garibaldi con il loro divertente spettacolo “… non so che fare prima”. In circa due ore hanno, con vari “quadri”, conquistato sorrisi e approvazione della “piazza”.

Il sindaco Fabrizio Quarto e l’assessore Lasigna hanno ringraziato tutti i partecipanti a vario titolo al Carnevale, dando appuntamento alla prossima edizione, già partita con la consegna dei “bozzetti” e con l’imminente individuazione dei “magnifici 7” che prenderanno parte alla 72^ Edizione e la consequenziale consegna dei nuovi “capannoni” da destinare alla lavorazione delle opere in cartapesta. Tema unico del 2025 sarà: “Il Sogno”.

Comments are closed.