BRINDISI: TIMBRAVANO MA ERANO ASSENTEISTI. BLITZ ALLA REGIONE PUGLIA

Sospesi dal servizio 28 dipendenti, in tutto 31 gli indagati

474

Truffa aggravata ai danni di un ente pubblico. Questo il reato che ha portato alla sospensione di 28 dipendenti della Regione Puglia in servizio a Brindisi. Avrebbero infatti timbrato con il proprio badge l’ingresso in ufficio, anche per conto di dipendenti assenti, per poi allontanarsi anche più volte nel corso della giornata.

L’inchiesta, condotta dal procuratore aggiunto Antonio Negro, coinvolge 31 persone. I provvedimenti interdittivi che impongono la sospensione dal servizio da un minimo di quattro mesi a un massimo di dieci sono stati disposti dal gip Vittorio Testi. Le indagini sono state condotte dalla Guardia di Finanza: nella sede degli uffici della Regione sono state collocate telecamere che hanno permesso di accertare presunti e numerosi episodi di allontanamento ingiustificato.

Comments are closed.