BORSE DI STUDIO AI FIGLI DEI COLLABORATORI DEL GRUPPO MARRAFFA WERENT

Buone pratiche di welfare aziendale e responsabilità sociale d’impresa

294

Stimolare la valorizzazione delle risorse umane del territorio. È l’obiettivo del Gruppo Marraffa-Werent che, lo scorso mese febbraio, aveva lanciato un bando aziendale per un’iniziativa di welfare, che prevede di destinare una borsa di studio ai figli meritevoli di tutti i collaboratori per l’anno scolastico 2019/2020.

Un’iniziativa fortemente voluta dalla famiglia Marraffa, il cui amministratore Michele Marraffa, a capo del Gruppo Marraffa-Werent, ha sempre manifestato sostegno concreto alla valorizzazione delle eccellenze, con un occhio di riguardo riservato ai giovani e al mondo della formazione.

L’obiettivo è quello di contribuire alla crescita sociale e culturale del Paese, valorizzare le eccellenze, nonché per incentivare la prosecuzione negli studi attraverso il riconoscimento dell’impegno e del profitto in ambito scolastico, attraverso l’assegnazione di borse di studio in favore di studenti meritevoli, figli di dipendenti aziendali, che abbiano sostenuto con successo l’esame conclusivo di scuole statali e paritarie delle scuole di ogni ordine e grado.

Quello della responsabilità sociale d’impresa è un tema tanto caro al management delle imprese del Gruppo Marraffa-Werent, come lo è quello della tutela ambientale, della sicurezza sul lavoro e della formazione continua.

In questa direzione, proprio durante il periodo del lockdown, il Gruppo si è arricchito della nascita della ITUS, una neonata realtà aziendale che si occuperà di formazione sia per il personale interno che per il personale esterno, con un focus particolare sulla sicurezza sul lavoro sempre orientata all’utilizzo di macchine per sollevamento di cose, persone.

Comments are closed.