AUTOTRASPORTATORI TARANTINI, STOP DA LUNEDI’

CASTRONUOVO (CASARTIGIANI): LA MISURA E' COLMA

174

“Gli autotrasportatori di Taranto non garantiranno più i loro servizi di trasporto, già a partire da lunedì 14 marzo”. Lo annuncia il segretario provinciale di Casartigiani Taranto, Stefano Castronuovo, aggiungendo che “il costante e ormai insostenibile aumento del costo del carburante ha determinato una situazione ingestibile per le imprese dell’autotrasporto. Dopo aver lanciato l’allarme per diverse settimane, adesso il tempo è scaduto”. Il segretario dell’associazione parla di “dati allarmanti che ci portano ad una crisi dell’imprese peggiore di quella dovuta dall’emergenza Covid. Avevamo già fatto presente che l’aumento progressivo del costo del carburante avrebbe determinato gravi disagi”. Ora, osserva Castronuovo, “la misura è colma. I nostri autotrasportatori si fermano davvero, non per protesta ma perché economicamente non sono più nelle condizioni di circolare. Per loro è diventato antieconomico mettere in moto in mezzi. La categoria non si assumerà la responsabilità dei mancati rifornimenti della merce”. Secondo “il nostro punto di vista – conclude – occorre intervenire subito sulle accise, o con un taglio trasversale o con sistemi di sgravio”. (ANSA).

Comments are closed.