“ASSALTO” ALLA GIOIELLERIA DI IPERCOOP: PAURA TRA I CLIENTI

Panico nell'ipermercato di Brindisi, tre banditi in azione

1.977

Paura e fuggi-fuggi tra i clienti ieri sera – 30 aprile – all’Ipercoop di Brindisi: nel mirino di tre banditi il negozio di preziosi “La gioielleria”. E’ accaduto intorno alle 20.30. Sul posto, una volta scattato l’allarme, sono giunte alcune pattuglie della polizia e dei carabinieri e anche un’ambulanza del 118 in quanto alcuni clienti nel mettersi al riparto sono stati colti da malore o hanno riportato lievi ferite. Il supermercato è stato fatto subito evacuare.

Hanno agito tre banditi, uno dei quali armato di Kalashnikov, un altro di accetta e un terzo di piede di porco. Dopo aver terrorizzato i clienti, i malfattori si sono diretti verso la commessa, l’hanno acciuffata per capelli e costretta a dirigerla verso la cassaforte che però era già aperta. Quindi hanno mandato in frantumi le vetrine dove erano riposti i gioielli, lasciando l’accetta sul posto. Infine la fuga.

Per la cronaca, sempre a Brindisi poco prima, in via Cinque Giornate  un uomo armato di pistola aveva rapinato un automobilista sottraendogli la Fiat Panda che stava conducendo e che aveva preso a noleggio. Al vaglio l’ipotesi che i due episodi siano collegati. L’auto utilizzata per fuggire i tre banditi in azione all’Ipercoop, una Renault Clio, è stata data alle fiamme nei pressi di Restinco. Sul posto si sono recati i vigili del fuoco e gli agenti delle Volanti che hanno esaminato il veicolo alla ricerca di elementi in grado di risalire alla banda.

 

Comments are closed.