ARRIVANO IN PUGLIA LE FRECCE TRICOLORI DEL FRANCAVILLESE FARINA

Fa tappa a Bari il tour dell'Aeronautica Militare in vista della Festa della Repubblica

973

La pattuglia dell’Aeronautica militare italiana, la più numerosa al mondo (10 velivoli compreso quello del «solista»), questa mattina – 28-5-2020 – sorvolerà anche Bari, facendo sventolare nel nostro azzurro fra cielo e mare il più grande Tricolore mai realizzato, quello con i fumogeni verde bianco e rosso, nel corso di un tour della Penisola in vista della Festa della Repubblica iniziato nel Nord Italia lunedì e che si concluderà martedì 2 giugno sulla verticale dell’Altare della Patria a Roma.

«Abbraccio tricolore» è il nome del giro d’Italia che sta impegnando in questi giorni i 10 assi dell’Arma azzurra, che ha avuto come momento particolarmente significativo il sorvolo anche di Codogno, il paese lombardo dove l’Italia ha registrato il «paziente numero uno» ammalato dell’influenza killer cinese.

Se l’iniziativa è di sicuro valore nel segno di una speranza di rinascita comune, comunque il tour sta facendo registrare già alcune violazioni alle norme di sicurezza anti Covid-19 in quanto in alcun città ci sono stati assembramenti di persone che si sono riunite troppo vicine l’una all’altra per assistere al passaggio della Pattuglia acrobatica.

«Attendeteci affacciati alle finestre delle vostre case e dei vostri uffici – è l’appello del comandante delle Frecce, il tenente colonnello Gaetano Farina, pugliese di Francavilla Fontana (Brindisi) 

– evitate assembramenti per i nostri sorvoli così come per le attività di ogni giorno, in questo momento così difficile».

È bene ribadire che anche a Bari si tratterà solo di un sorvolo colorato e non dell’esibizione mozzafiato «classica» delle Frecce, con la quale il team avrebbe dovuto iniziare la stagione all’inizio di maggio su Molfetta e Giovinazzo.

Luogo e orario del sorvolo su Bari, dopo una prima tappa su Catanzaro nella stessa mattinata, non sono stati ancora resi noti.
L’esibizione su Molfetta e Giovinazzo era in programma per la Maratona delle Cattedrali che non si è più tenuta, ed è stata la prima di una lunga serie ad essere cancellata proprio per rispettare il divieto di assembramenti.

Per gli appassionati, segnaliamo che la prima esibizione completa in calendario non cancellata è programmata per il 26 luglio a Igea Marina, sull’Adriatico in provincia di Rimini, ma è consigliabile accertarsi che non intervengano ulteriori divieti di assembramento che ne determinino l’annullamento.

Per quanto riguarda Bari, la prima esibizione completa possibile potrà essere prevedibile – salvo complicazioni – in occasione della prossima Sagra di San Nicola nel maggio dell’anno prossimo.

(Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno.it)

Comments are closed.