“ARMONIESTATE” NEI MERAVIGLIOSI CHIOSTRI DI FRANCAVILLA FONTANA

L'11 agosto musica con il duo Succi-Blaiotta e una mostra di artigianato

230

Musica per riscoprire i meravigliosi Chiostri della Città degli Imperiali con ArmoniEstate 2020 a Francavilla Fontana (Br), nell’ambito della rassegna francavillese “Let’s ESTATE 2020”.

L’11 agosto il Chiostro del Convento-Santuario-Parrocchia “Maria SS della Croce”, alle ore 20, ospiterà la Mostra di Artigianato a cura dell’Associazione Artava e il concerto del Duo composto da Achille Succi – Sassofono e Danilo Blaiotta – Pianoforte per la presentazione del disco CRABS (etichetta WOW Records).

Ancora una volta Associazione ArmoniE, con la direzione artistica di Palma di Gaetano, riparte dall’arte e dalla musica per valorizzare e riscoprire i siti suggestivi delle cittadine della provincia di Brindisi e Taranto con ArmoniEstate, una rassegna itinerante alla V edizione.

L’evento, sostenuto dal Comune di Francavilla Fontana, con il “Patrocinio dell’Assessore all’Industria Turistica e Culturale – Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali della Regione Puglia”concesso con disposizione n. SP6/0000205/2020, prevede la consolidata collaborazione di Associazione Artava Taranto di Armando Blasi, Social Media APS e il partenariato di Oraquadra.com giornale on line di Lilli D’Amicis.

La musica che caratterizzerà la serata aggiungerà fascino e unicità ad un luogo, di per sé, particolare: “CRABS” è un progetto nato nel 2015, dalla volontà dei due artisti di creare musica completamente inedita con sonorità inesplorate e timbriche poco convenzionali, dopo anni di collaborazione dei due musicisti nel quintetto Balkanica.

Il legame timbrico tra gli strumenti è particolare in tutte le combinazioni. Il clarinetto basso e il pianoforte si fondono in un’ unica miscela descrittiva, che ricorda echi di antiche musiche orientali e in generale della tradizione popolare dell’est. L’impasto tra medio bassi dei due strumenti è magico, e tocca frequenze sonore molto suggestive. Con il sax alto invece si riscoprono i suoni della tradizione jazzistica. Il tutto diventa un gioco di colori, impressioni, in una vera e propria tavolozza pittorica da esplorare e trasmettere al pubblico in maniera sempre variegata.

Le musiche, scritte dai due musicisti esclusivamente per questo progetto, sono un misto di intensità armoniche e melodiche che vanno verso una nuova idea di jazz… Dalla scrittura della chiave di basso in forma classica al free jazz ostinato su un accordo. L’impianto ritmico e la collaborazione di accenti tra i due è fondamentale per creare una vera e propria danza continua, irregolarmente regolare nell’impatto sull’ascoltatore. Le melodie hanno un’ispirazione a est, che per i due i musicisti è fondamentale nella propria crescita artistica. L’oriente è terra di ispirazione tanto per Blaiotta (che ha origini arbereshe ed è fondatore del già citato quintetto Balkanica) quanto per Succi (che è stato membro della Kocani orchestar e collabora con diversi compositori e musicisti greci).

Gli eventi rispetteranno le Linee guida regionali contenenti le misure “anti covid-19” di prevenzione e contenimento per lo Spettacolo dal Vivo.

INGRESSO LIBERO con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA al 328.8365625.

Comments are closed.