ANZIANO FALCIATO DA UNA MOTO, TROVATO IL PRESUNTO RESPONSABILE

L'INVESTITORE SAREBBE UN 28ENNE. L'EPISODIO ERA AVVENUTO AL QUARTIERE TAMBURI

374

Ha un nome e un volto il presunto responsabile dell’investimento di un anziano al quartiere Tamburi, ora oggetto di una denuncia: l’uomo 82enne è poi deceduto nelle prime ore del mattino di domenica 6 per la gravità delle ferite riportate.

Il conducente della moto pirata, che non si è fermata per soccorrere l’investito, sarebbe un giovane di 28 anni residente nello stesso quartiere. Lo scooter del ragazzo è stato sequestrato: per l’individuazione del presunto investitore si è rivelato decisivo l’esame delle telecamere di sorveglianza della zona e l’opera investigativa di Carabinieri e Polizia Municipale.

 

L’anziano di 82 anni che era stato investito dal motociclista mercoledì 2 febbraio. L’uomo, secondo le ricostruzioni fatte, si stava recando in farmacia quando è stato colpito dalla motocicletta all’incrocio tra via Orsini e via Verdi. Il malcapitato è stato centrato in pieno dal veicolo a due ruote e sbalzato ad una decina di metri. Secondo alcune testimonianze gli uomini a bordo della moto erano due.
L’anziano, subito soccorso, era stato trasportato all’Ospedale SS. Annunziata per la gravità delle ferite riportate e ricoverato in prognosi riservata: le condizioni si sono successivamente aggravate fino a provocare il decesso nelle prime ore del mattino di domenica 6.
Dopo i rilievi effettuati sul posto dalla Polizia Locale sono subito cominciate le indagini effettuate assieme ai Carabinieri. Nella serata di martedì 8 è arrivata la possibile svolta.

Comments are closed.