A GROTTAGLIE ARRIVA IL MAM

E' la sigla di Mediterranean Aerospace Matching in programma all’aeroporto di Grottaglie (Taranto) dal 22 al 24 settembre

196

“Stiamo candidando la Puglia a luogo dove il trasporto umano fa un passo avanti notevole e dove anche il trasporto dei dati è all’avanguardia”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, presentando il Mam. E’ la sigla di Mediterranean Aerospace Matching in programma all’aeroporto di Grottaglie (Taranto) dal 22 al 24 settembre prossimi. Il Mam è un evento ideato e progettato dal Dta, il Distretto tecnologico aerospaziale, che ha tra gli organizzatori ha Regione Puglia, Ita (Italian Trade Agency), Asi (Agenzia Spaziale Italiana), Enac (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile), Aeroporti di Puglia (AdP), Arti (Agenzia regionale per la Tecnologia e l’Innovazione) e Puglia Sviluppo, con la partnership di Leonardo e Intesa Sanpaolo. Si parlerà di voli suborbitali, spazioporto, nuovi sistemi di trasporto, nuove tecnologie. L’aeroporto di Grottaglie è già stato riconosciuto come spazioporto. Per Emiliano, “queste iniziative migliorano la nostra unità nazionale, nell’Unione Europea e tra i continenti perché questo tipo di voli, man mano che avranno sviluppo, ci consentiranno anche una maggiore connessione. E il fatto di poter concentrare nell’area di Grottaglie, che sta subendo una forte rimodulazione, tutto questo, è una cosa positiva. È un’area – ha rilevato Emiliano – in cui convergono collegamenti stradali, ferroviari, Zona Franca Doganale, Zona Economica Speciale e se riusciamo anche a liberare il porto di Taranto dal carbone, avremo fatto un altro grande passo avanti”. A proposito di voli suborbitali e di come il percorso sia molto impegnativo, Emiliano, in riferimento alle iniziali perplessità,  ha detto che “abbiamo cercato di rispettare le grandi idee innovative, anche un po’ utopistiche nella prima fase. Abbiamo anche sopportato l’ironia con pazienza”. “Tra video conferenza e in presenza – ha aggiunto – si confronteranno, nell’evento di Grottaglie, grandi imprenditori mondiali del settore. Per fare tutta questa roba non bisogna litigare, non bisogna entrare in conflitto permanente. In Puglia non perdiamo tempo e lavoriamo per un accordo generale”. “Oggi – ha proseguito il ‘governatore’ – celebriamo uno dei tanti pezzi della storia della Puglia che ci porterà lontano, non in senso figurato ma concreto, se avremo perseveranza, partendo proprio dallo spazioporto di Grottaglie”. Emiliano ha quindi annunciato che la manifestazione di Grottaglie ha l’alto riconoscimento del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha mostrato ai giornalisti là medaglia del capo dello Stato e l’ha baciata. Il vice presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Maria Vasile, a proposito dello scalo di Grottaglie ha annunciato che ci sono “21 milioni già investiti più altri 9 pronti per l’ammodernamento della struttura. Adesso dobbiamo fare in modo che Grottaglie sia attrattivo per il turismo spaziale”. Intervenuti alla conferenza stampa anche l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, Alessandro Delli Noci, e Carmela Tripaldi dell’Enac. L’Ente nazionale per l’aviazione civile presenterà nell’evento di Grottaglie il piano strategico per la mobilità avanzata. (AGI)

Comments are closed.