TORNA IL PREMIO DI STUDIO “CIRO ROSATI”

Le candidature per giovani laureati in medicina scadono il 24 gennaio

53

Un sostegno per la continuità della formazione di un giovane laureato in medicina. È questo l’obiettivo del “premio di studio Ciro Rosati” per l’anno 2019. Il premio, giunto alla 14° edizione e promosso dall’Associazione “Medici per San Ciro onlus”, consiste nell’assegnazione di una borsa di studio del valore di € 1000 messa a disposizione dalla famiglia Rosati in memoria del proprio congiunto Ciro, illustre medico e stimato professionista di Grottaglie. Il bando per l’assegnazione della borsa di studio è stato pubblicato sul sito dell’associazione www.medicipersanciro.org oppure è reperibile alla sede della stessa, in piazza Regina Margherita 28, a Grottaglie (Ta). Termine ultimo della presentazione delle candidature è il prossimo 24 gennaio. “Siamo convinti che lo studio, l’impegno, la passione per la medicina e per la ricerca- commenta Salvatore Lenti, presidente dell’associazione “Medici per San Ciro onlus” – meritano un giusto riconoscimento, un gesto simbolico di apprezzamento e l’incoraggiamento al proseguimento degli studi. Soprattutto si auspica che il territorio grottagliese, che ne ha tanto bisogno, possa nel tempo beneficiare dell’opera e del contributo di questi giovani laureati, prossimi ad entrare nel modo della sanità”. Restano fermi i requisiti della residenza nella città delle ceramiche, la laurea in medicina e chirurgia e il limite massimo di età a 28 anni per partecipare all’assegnazione del premio di studio ma da quest’anno il bando è stato rivisto e ritoccato. Lo spiegano Enrico e Martino Rosati, figli del compianto Ciro “Si è pensato di modificare in qualche aspetto il format del bando per specificare meglio che si tratta di un premio oneroso, di un sostegno, sia pure minimo ma con valore simbolico, condizionato all’iscrizione ad un evento formativo post laurea in linea con la tematica della stessa tesi. Con tale borsa di studio, infatti, si vuole contribuire alla continuità degli studi e al perfezionamento della formazione professionale. L’assegnazione della borsa di studio è scandita in due momenti: al giovane laureato, viene dapprima riconosciuto il diritto all’assegnazione della borsa di studio che sarà conferita successivamente, a seguito dell’iscrizione a un evento formativo e comunque entro l’anno solare 2019, decorso inutilmente il quale, la borsa di studio sarà revocata. In tal modo si vuole creare un legame di continuità e di valori che tenga insieme gli attori di questo premio di studi, per interagire e confrontarci ancora e per seguire le vicende formative professionali del giovane laureato, superando così, almeno si spera, l’idea del premio solo come mero momento di consegna di un’attribuzione con valore economico.” L’avente diritto al premio di studio “Ciro Rosati” sarà designato giorno 29 gennaio 2019 nel corso della cerimonia che avrà inizio alle ore 18.00 nella Chiesa Madre di Grottaglie, nell’ambito dei festeggiamenti patronali.

 

Comments are closed.