SAN GIORGIO J., INIZIATA LA NOVENA DELL’IMMACOLATA

Nella giornata dell'8 si svolgerà la tradizionale processione

93
di LAURA MILANO

È partita lo scorso 29 Novembre, la tradizionale novena che ogni anno precede a San Giorgio Jonico la solenne festività dell’Immacolata dell’8 Dicembre. La chiesa Maria SS. Immacolata di San Giorgio acquista bellezza e fascino  particolari in questo periodo dell’anno: i colori e gli addobbi del Natale insieme alla sua magica atmosfera la rendono  particolarmente calda e accogliente . Merito soprattutto del suo parroco, don Giancarlo Ruggeri che dà prova del suo grande amore verso i fedeli, anche attraverso le tante premure rivolte all’edificio. Ogni anno, don Ruggeri offre all’intera comunità festeggiamenti in onore dell’Immacolata che registrano grande partecipazione, oltre ad inaugurare un cammino verso il Natale fatto di preghiera, riflessione e amore, giusti ingredienti per la festa più amata e più emozionante dell’anno.

Oltre alle Sante messe previste nei giorni feriali per le ore 7 e 18, la novena prevede dal 29 Novembre al 7 Dicembre, ogni giorno, la messa delle 09.30 , alle 16.30 per bambini e ragazzi ed anche una messa alle ore 20.30 per i giovani ed i lavoratori, affinché proprio tutti possano prendervi parte, anche coloro i cui impegni lavorativi siano particolarmente intensi. Ad aprire la novena quest’anno Mons. Benigno Luigi Papa, arcivescovo emerito di Taranto. Coinvolti nella concelebrazione eucaristica i parroci delle altre parrocchie del paese, don Giuseppe Ancora e don Cosimo Campanella. La novena ha visto nella Giornata della Carità, la partecipazione dei ragazzi del catechismo della parrocchia e del gruppo ACR impegnati nella raccolta di generi alimentari da donare alle famiglie più bisognose della comunità. La giornata di lunedì 3 dicembre, la Giornata dell’Ammalato, vede la partecipazione del gruppo U. N. I. T. A. L. S. I.  Prevista per giovedì 6 dicembre, sul sagrato della chiesa la presenza dell’autoemoteca dell’ospedale SS Annunziata di Taranto per la raccolta sangue curata dalla Fratres di San Giorgio Ionico. La predicazione giornaliera, durante la novena, sarà curata da Padre Roberto Giacomazzi. Nella giornata dell’8 dicembre, ricorrenza della solennità dell’Immacolata, messe alle ore 7.30, 9.30, 11. Alle ore 15.30 Processione con il Simulacro della Vergine per le vie del paese a cui seguirà la messa conclusiva. Sarà la Grande Orchestra di fiati Santa Cecilia di Taranto a percorrere in musica le vie del paese, e non mancherà il tradizionale spettacolo di fuochi pirotecnici.  “Vogliamo chiedere alla Vergine Maria di coronare le nostre vite con le sue grazie, sicuri di essere accolti nel suo cuore di madre”- ha dichiarato don Giancarlo Ruggeri che ogni anno, dalla sua ordinazione sacerdotale che ricorre proprio il 7 Dicembre, esprime attraverso l’organizzazione di questi festeggiamenti, una devozione particolare alla Vergine, figura che rappresenta la speranza, il rifugio, il conforto di ogni figlio e di ogni madre di questo mondo.

Comments are closed.