MOTTOLA, DA DOMANI LA FESTA DI SAN TOMMASO BECKET

Iniziano le celebrazioni per il Santo Patrono Inglese

113

Ultimo atto, indubbiamente il più atteso. Mottola, sabato 29 dicembre, si tuffa nel Medioevo con le celebrazioni in onore del suo Santo Patrono inglese Tommaso Becket.

Acrobati aerei, trampolieri luminosi, ballerini nelle sfere e show di fuoco animeranno, a partire dalle ore 17:00, piazza XX Settembre. A seguire prevista la tradizionale cerimonia di consegna delle chiavi al Santo Patrono da parte del sindaco Giampiero Barulli e la celebrazione eucaristica presieduta da Sua Eccellenza Mons. Claudio Maniago, vescovo di Castellaneta.

La Chiesa Madre Santa Maria Assunta, cuore della devozione popolare, si trasforma poi in contenitore di intrattenimento culturale, con l’attesissima azione scenica dedicata proprio all’arcivescovo di Canterbury. Una sintesi perfetta tra teatro, danza, musica, videoproiezioni e  videomapping racconterà il martirio di san Tommaso Becket. Proprio per dare la possibilità ad un maggior numero di persone di assistere all’evento, sono stati previsti due momenti: uno alle ore

19:30 e la replica alle 20:30. L’ingresso è libero.

Ma non finisce qui, dal momento che per la cittadina del versante occidentale della provincia di Taranto è un giorno speciale. La festa, infatti, interesserà il centro storico che sarà impreziosito da allestimenti a tema e mercatino di artigianato artistico e hobbisti. Ma per una esperienza completamente immersiva, a richiesta, c’è anche la possibilità di cenare in alcuni ristoranti che hanno predisposto per l’occasione un menu tipicamente medievale.

Infine, anche il 29 dicembre, sono previste visite guidate su prenotazione nel centro storico e nelle suggestive Grotte di Dio a cura di personale specializzato (ticket ridotto 5 euro).

Comments are closed.