D’ALEMA: IL SUD HA BISOGNO DI UNA POLITICA DI INTERVENTI

"Basta al precariato e al super-sfruttamento"

156

“Chi fa impresa nel Mezzogiorno affronta maggiori rischi e maggiori difficoltà. Lo Stato quindi deve incentivare gli investimenti in quella parte del paese in cui il reddito è più basso, la disoccupazione è più alta e la povertà è più diffusa”. Lo ha detto Massimo D’Alema, candidato al Senato con la lista Liberi e Uguali, ad Alezio nel corso di un’iniziativa pubblica. “Una politica di incentivi deve essere fatta, come fece il centrosinistra di una volta, per il Mezzogiorno. Sostenere gli investimenti qui è interesse pubblico di tutto il Paese”.

“Liberi e Uguali”, prosegue il lìder maximo, “dice basta al precariato e al super sfruttamento. Dopo un periodo ragionevole di prova deve esserci un solo contratto a tempo indeterminato per tutti”. Lo ha detto Massimo D’Alema, candidato al Senato nella lista di Liberi e Uguali, ad Alezio nel corso di un’iniziativa pubblica. Non si crea lavoro senza sostenere le imprese ma la politica di questi anni, che ha distribuito a pioggia gli sgravi alle imprese, ha prodotto soltanto una enorme quantità di lavoro precario, incerto, saltuario e mal pagato”.

Intanto lo stesso D’Alema prosegue domani il suo tour elettorale in vista delle elezioni del 4 marzo. Alle ore 18 sarà a Cutrofiano, presso le Scuderie del Palazzo Filomarini (Piazza Municipio) per un’iniziativa pubblica. Alle ore 19.15 D’Alema sarà a Taurisano, presso l’Aula consiliare (via F. Lopez) per incontrare cittadini e sostenitori.

 

Comments are closed.